Articoli d'attualità

"Quello che è stato è quel che sarà; quello che è stato fatto è quel che si farà; non c'è nulla di nuovo sotto il sole" (Ecclesiaste 1:9).

Anarchia cristiana

"Come può un giovane rendere la sua via pura? Custodendola con la tua parola" (Salmi 119:9).

Gli eventi sportivi

"DIO è per noi un rifugio ed una forza, un aiuto sempre pronto nelle avversità" (Salmi 46:1).

La fede di Anna

"Ecco io pongo in Sion una pietra angolare, eletta, preziosa, e chi crede in essa non sarà affatto svergognato" (1 Pietro 2:6).

L'apostasia (VIII parte)

Bambini

Il Signore ci ha donato l’udito così con le nostre orecchie possiamo sentire la voce dei nostri genitori, dei nostri fratellini, dei nostri insegnanti, dei nostri compagni di scuola... e la voce di Dio stesso!
Ma voi sentite la sua voce?

Ascolta, figlio mio, ricevi le mie parole, e gli anni della tua vita si moltiplicheranno. Ti ho ammaestrato nella via della sapienza, ti ho guidato per i sentieri della rettitudine. Quando camminerai, i tuoi passi non saranno intralciati; quando correrai, non inciamperai. Afferra saldamente l'ammaestramento, non lasciarlo andare; custodiscilo, perché esso è la tua vita” (Proverbi 4:10-13).

Forse non udremo mai la voce del Signore che ci parla, ma quando leggiamo la Bibbia e ascoltiamo la predicazione della sua Parola, sentiamo con le nostre orecchie quali sono le parole che Dio ha per noi.
Nei versetti di Proverbi, il Signore ci dice di ascoltare il suo ammaestramento per essere guidati nella giusta via; e non solo dobbiamo ascoltare Dio, ma dobbiamo custodire le sue Parole nel nostro cuore.
Ecco che subito mi chiedo: “Ma io mi ricordo sempre quel che mi dice il Signore? E quello che mi dicono i miei genitori e insegnanti? E quello che mi dicono i miei compagni di scuola?”, ma soprattutto: “Chi ascolto? E quali sono le parole che mi ricordo di più?”.

Forse è più facile ricordarsi di una chiacchierata con i nostri compagni di scuola, ma sicuramente è meno vantaggioso per noi. Sapete perché? Perché le parole del Signore ci danno vita! Lo abbiamo letto proprio poco fa.
Per comprendere cosa significa voglio farvi un piccolo esempio.
Quando eravamo piccolini i nostri genitori ci hanno insegnato che il fuoco scotta, noi abbiamo ascoltato la loro voce e ci siamo fidati di questo insegnamento. Quando siamo cresciuti abbiamo istruito anche noi i bambini più piccoli a non toccare il fuoco. Così facendo abbiamo riconosciuto che i nostri genitori ci avevano dato un buon insegnamento per il nostro bene, per non scottarci!

Ecco, lo stesso è con il Signore: a volte non capiamo alcuni degli insegnamenti che Dio ci dà, ma Egli ci dice che ci servono per la nostra vita. Per questo anche se non li comprendiamo ora, non dobbiamo dimenticarceli, perché quando cresceremo ci serviranno.
Come ci siamo fidati dei nostri genitori, così dobbiamo fidarci di Dio. Questo è per il nostro bene perché Dio ci ama tanto.

Cari bambini,
oggi voglio invitarvi ad ascoltare e a custodire le parole di Dio nel vostro cuore, come anche tutti gli insegnamenti che vi danno i vostri genitori, perché sicuramente anche loro leggono la Bibbia e chiedono a Dio come sia giusto ammaestrarvi. Pregate per loro che possano sempre darvi il giusto insegnamento che proviene dal Signore, perché abbiamo tutti bisogno di Gesù nella nostra vita.

Dio vi benedica!
Pace

DISEGNI