Articoli d'attualità

"Quello che è stato è quel che sarà; quello che è stato fatto è quel che si farà; non c'è nulla di nuovo sotto il sole" (Ecclesiaste 1:9).

Cos'ha veramente valore?

"Come può un giovane rendere la sua via pura? Custodendola con la tua parola" (Salmi 119:9).

Il cinema

"DIO è per noi un rifugio ed una forza, un aiuto sempre pronto nelle avversità" (Salmi 46:1).

Il deserto

"Ecco io pongo in Sion una pietra angolare, eletta, preziosa, e chi crede in essa non sarà affatto svergognato" (1 Pietro 2:6).

Non sciupare le tue sofferenze

Bambini

Pace bambini! Eccoci qui dopo le vacanze estive.
In questo periodo ci saremo dedicati ai nostri passatempi preferiti, ci saremo riposati e avremo trascorso del tempo con la famiglia, senza trascurare il nostro lavoro: la scuola... ma siamo sempre desiderosi di imparare cose nuove anche dalla Parola di Dio?
La volta scorsa ci siamo lasciati con una frase molto importante che Gesù ha pronunciato a un giovane ricco, e che ha un gran valore nella vita di ogni credente: “Ama il tuo prossimo come te stesso”.

Ricordo che per andare a scuola prendevo il pullman e che un giorno l'ho perso per pochi secondi di ritardo.
Ero immobile alla mia fermata e vedevo il pullman allontanarsi sempre di più.
Aiuto - ho pensato - e adesso come faccio?
Non potevo certo aspettare quello successivo, sarei arrivata in ritardo!
Ma ecco che proprio in quel momento i genitori di una mia compagna di classe mi hanno visto e mi hanno dato il passaggio di cui avevo bisogno.

Amore: una parola tanto semplice quanto complessa.
L’amore è molto ricercato in tutto il mondo. Fin da quando veniamo alla luce cerchiamo l’amore di chi si prende cura di noi ogni giorno e rispondiamo alle molteplici attenzioni che ci riservano cercando di contraccambiarle. Tuttavia prima di amare qualcun altro è necessario amare sé stessi. È umanamente impossibile desiderare e fare il bene altrui se prima non vogliamo bene a noi stessi. Dio, infatti, ci dà proprio questa misura quando ci dice come amare il nostro prossimo (Levitico 19:18 e Matteo 22:39).
Ma cosa vuol dire realmente, bambini, amare sé stessi? La risposta a questa domanda non è poi così scontata...

I nostri genitori ci hanno insegnato molte cose a riguardo della Bibbia, ed è proprio il Signore a dire a loro di insegnarcele.
Vediamo insieme i lavoretti che avete fatto a proposito di questo argomento!

Quante volte abbiamo risposto in questo modo ai nostri genitori?
Forse per non andare a letto presto, oppure perché ci sentiamo responsabili nel voler fare i compiti da soli... dire di essere grandi ci sembra spesso una buona risposta, ma cosa pensa Gesù a riguardo?

Pace cari bimbi. Quando eravate piccini la vostra mamma e il vostro papà non vedevano l’ora che voi iniziaste a dire le prime paroline, superate le quali nessuno vi avrebbe potuto più fermare.
Parlare, esprimere la propria opinione e condividere pensieri ed emozioni è meraviglioso! È nella nostra natura il desiderio di comunicare, fin dal grembo di nostra madre. Ma lo sapevate che anche queste cose del tutto naturali devono essere sottoposte e vagliate alla luce della scrittura?

Il Signore ci ha donato l’udito così con le nostre orecchie possiamo sentire la voce dei nostri genitori, dei nostri fratellini, dei nostri insegnanti, dei nostri compagni di scuola... e la voce di Dio stesso!
Ma voi sentite la sua voce?

Pace bambini,
cosa vorreste fare da grandi? In che cosa vi piacerebbe servire il Signore? E quale mestiere secolare vi piacerebbe poter fare?
Scopriamolo insieme guardando i vostri disegni e vediamo cosa ci insegna la Bibbia a riguardo!

Pace bambini,
questo mese pubblichiamo i lavori che avete fatto sul tema dell’amicizia.
Guardiamoli insieme e scopriamo cosa ci dice la Bibbia su questo argomento!

Cari bambini, ognuno di voi ha certamente fatto più di una volta l’esperienza della preghiera prima di mangiare.
Questa preghiera è doverosa, ma non sufficiente nella vita di noi cristiani che dobbiamo combattere, non contro carne e sangue, ma nello Spirito.
Scopriamo insieme cosa vuol dire.

Ascolta

Preferisci ascoltare l'articolo qui di fianco anziché leggerlo? La Scrittura dice: "Beato chi legge e beati coloro che ascoltano le parole di questa profezia..." (Apocalisse 1:3).

DISEGNI

Modifica del consenso